Gel per unghie pericolosi?

Gel per unghie pericolosi?

I trattamenti al gel per le unghie sono pericolosi? Questo è l’allarme rilanciato nel marzo del 2013 dalla rivista scientifica American Academy of Dermatology, dove è stato ospitato l’intervento di Chris Adigun, un esperto della New York University School of Medicine.

Gel unghie

Gel unghie

Secondo l’esponente dell’istituto statunitense, un abuso dell’utilizzo del gel potrebbe dare origine a danni permanenti sulle unghie, le quali dopo utilizzi prolungati si indeboliscono e rischiano di scheggiarsi; nei casi più gravi, inoltre, ci sarebbe anche il pericolo di contrarre un tumore alla pelle. La colpa sarebbe da attribuire, nello specifico, ai fornetti dotati di luce a raggi ultravioletti che vengono impiegati per far sì che il materiale gelatinoso che viene collocato sulle unghie si solidifichi prima di procedere all’applicazione dello smalto.

Ebbene, la luce dei fornetti colpisce anche la pelle delle mani: questa rischia di bruciarsi se non viene protetta in maniera adeguata. Il pericolo di cancro alla pelle, ovviamente, non sarebbe immediato né conseguente a somministrazioni sporadiche, ma effetto di trattamenti ripetuti per lungo tempo. Per questa ragione Adigun dalle pagine della rivista scientifica ha sottolineato l’importanza, per le donne che ricorrono a questo trattamento con una certa frequenza, di proteggere la pelle delle proprie mani (e dei propri piedi, se si esegue anche la pedicure) usando una crema solare adeguata, un prodotto protettivo in grado di mettere al riparo da rischi.

Insomma, a differenza delle indicazioni allarmanti che si possono scovare spesso su Internet, i gel per le unghie in sé non sono minimamente pericolosi: l’unica potenziale fonte di rischio è rappresentata dai fornetti che occorre utilizzare per rendere efficace la loro applicazione, ma si tratta comunque di un rischio che può essere evitato semplicemente adottando un banalissimo accorgimento come quello delle creme solari protettive.

In ogni caso, le manicure occasionali non minacciano assolutamente né la salute delle mani né quella delle unghie (le quali vengono compromesse solo in caso di un ricorso eccessivo ai trattamenti). È importante, d’altra parte, che chi utilizza i gel per unghie sia consapevole dei possibili pericoli che potrebbero derivare da un abuso dei prodotti prolungato.

Chi dovesse avere già riscontrato questo tipo di problemi non deve fare altro che consultare un dermatologo per risolvere ogni dubbio ed eliminare ogni ansia. In caso di unghie danneggiate, poi, esse devono avere il tempo di ripararsi in maniera autonoma e di ricrescere: ciò vuol dire che per qualche periodo è necessario ricorrere alla manicure con una certa attenzione (per esempio, una volta al mese invece che una volta ogni due settimane).

Le unghie, poi, dovrebbero essere idratate con un prodotto simile alla vaselina, al fine di evitare scheggiature o diradamenti o combattere segni di fragilità. Se si è solite rivolgersi a un estetista, infine, è sempre preferibile chiedere a chi esegue il lavoro di maneggiare e adoperare il gel con cura, cercando di non manipolare o spingere le cuticole per evitare di aumentare i rischi di infezione e infiammazione.

Insomma, tanti piccoli consigli per rendere il ricorso al gel per unghie sicuro in tutto e per tutto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>